29° Edizione del Forum Economico a Krynica-Zdroj

di Emanuele Errichiello - 12 Novembre 2019

from London, United Kingdom

   DOI: 10.48256/TDM2012_00059

Il Forum Economico di Krynica

Il dibattito sul futuro del Vecchio Continente è stato al centro della 29a edizione del Forum Economico di Krynica Zdròj (Polonia), ribattezzata la ‘Davos dell’Est’ dagli addetti ai lavori, che ha visto la partecipazione di oltre 4.500 ospiti tra politici, esperti, manager di oltre 60 Paesi. Il tema di quest’anno è stato: ‘L’Europa di domani. Forte, cioè quale?’ e si è posto l’obiettivo di rispondere non solo all’interrogativo su come il Vecchio Continente se la caverà nel prossimo decennio, ma anche di indicare la strategia che dovrebbero seguire i governi europei all’interno del sistema politico ed economico globale.

La mission

La missione storica del Forum è quella di creare un clima favorevole per lo sviluppo della cooperazione politica ed economica tra i Paesi membri dell’UE e i loro vicini, mettendo a confronto capi di Stato e di Governo, ministri, parlamentari nazionali ed eurodeputati, ma anche esperti e rappresentanti del mondo imprenditoriale.

Il programma

Il programma di quest’anno ha previsto cinque sessioni plenarie, oltre a circa 200 tavole rotonde nell’ambito di alcune tracce tematiche: affari e governance, investimenti e crescita, Europa e mondo, macroeconomia, nuova economia, Paesi e riforme, società e anche politica internazionale, sicurezza, energia e innovazione.

La partecipazione del Think Tank Trinità dei Monti

Come già da qualche anno, il think-tank Trinità dei Monti è stato tra gli ospiti di questo famigerato evento. A rappresentare l’organizzazione in questa edizione è stato l’addetto agli affari europei Emanuele Errichiello, il quale ha partecipato ad una tavola rotonda sul futuro dell’economia europea nel post Brexit. Alla tavola hanno partecipato esperti, esponenti governativi, e rappresentanti del mondo economico e finanziario europeo. Durante l’incontro, Errichiello ha analizzato i pericoli e gli eventuali benefici dell’uscita della Gran Bretagna dall’Unione, e in caso di ‘deal’, e in caso di ‘no deal’.

Il forum si è concluso con l’assegnazione del premio “uomo dell’anno” al primo ministro polacco Mateusz Morawiecki.

 

Emanuele Errichiello
Esperto di Affari Europei

***

Nota della redazione del Think Tank Trinità dei Monti

Come sempre pubblichiamo i nostri lavori per stimolare altre riflessioni, che possano portare ad integrazioni e approfondimenti. 

* I contenuti e le valutazioni dell’intervento sono di esclusiva responsabilità dell’autore.

Editor’s Note – Think Tank Trinità dei Monti

As always, we publish our articles to encourage debates, and to spread knowledge and original and alternative points of view.

* The contents and the opinions of this article belong to the author(s) of this article only.

Autore