Anno Domini 2022. Nonostante tutto, possiamo ancora contare su Dante Alighieri

di Cristiana Montani Natalucci - 23 Dicembre 2021

 from Rome, Italy

DOI10.48256/TDM2012_00229

“S’io avessi, lettor, più lungo spazio
da scrivere, i’ pur cantere’ in parte
lo dolce ber che mai non m’avria sazio;138

ma perché piene son tutte le carte
ordite a questa cantica seconda,
non mi lascia più ir lo fren de l’arte.141

Io ritornai da la santissima onda
rifatto sì come piante novelle
rinovellate di novella fronda,144
puro e disposto a salire a le stelle”.

Dante Alighieri – XXXIII Canto del Purgatorio – 136 – 145

 

 

 

Cristiana Montani Natalucci

Direttore Responsabile della Newsletter
Think Tank Trinità dei Monti